Tecnologie di stampa

L'IMPRESSIONE A CALDO

L’impressione, o stampa a caldo, è sicuramente la tecnica più adatta per ottenere luminosi effetti metallizzati. Questo processo si realizza tramite l’utilizzo di clichè accuratamente incisi, che imprimono sul vostro packaging, attraverso un trasferimento termico, la foglia dorata, argentata o le lamine olografiche.
Si producono così dei riflessi specchiati e metallizzati di altissima qualità e di spettacolare impatto visivo. Questo, in termini di marketing, si traduce nella creazione di una confezione accattivante e di conseguenza si potrà presentare un prodotto che ben si differenzia da quello dei competitors, garantendo maggiore visibilità e attrattività verso il proprio target. 
Anni di esperienza e grande qualificazione professionale, fanno di Scatolificio Cristina un vero punto di riferimento per la realizzazione di packaging stampati con oro, argento e ologrammi. L’impressione a caldo può inoltre essere abbinata alle altre tecniche anche in sovrastampa, rendendo metallizzata la grafica eseguita in offset o serigrafia, impreziosendo ulteriormente il vostro packaging trasparente.

LA STAMPA OFFSET

È una particolare tecnica di stampa indiretta che avviene tramite il trasferimento di inchiostro da una matrice a dei cilindri e successivamente al materiale trasparente.
Cristina ha personalizzato 2 linee offset UV, per vincere le problematiche legate alla plastica: da piccoli, premurosi accorgimenti anti-graffio a segretissimi interventi strutturali. 
Grazie alla tecnica offset è possibile riprodurre sulle confezioni anche il più piccolo dettaglio con un grado di precisione molto alto.

Con questa tecnologia, per stampare packaging trasparenti in PET- PET R-PP, diventa indispensabile creare in macchina un perfetto equilibrio tra acqua e inchiostro, un’alchimia delicatissima frutto di una profonda conoscenza del mondo del colore: basta un po’ di acqua in eccesso per ottenere un inchiostro sbiadito, ne basta qualche goccia in meno per vedere il colore aderire anche dove non dovrebbe. Creare le ricette giuste e mantenerle in equilibrio, combinando insieme un’alta quantità di variabili e parametri, è la chiave di una stampa eccellente.

LA STAMPA SERIGRAFICA

La stampa serigrafica è una particolare tecnica che utilizza un telaio più o meno fitto, attraverso il quale viene fatto filtrare l’inchiostro che andrà a depositarsi sul foglio trasparente.

A differenza della stampa offset, la quantità di colore impiegata è decisamente maggiore. La definizione dei dettagli diventa quindi più complessa, ma gli effetti grafici ottenibili sono assolutamente unici. Si possono infatti realizzare finiture di metallizzazione oro e argento, utilizzare vernici lucide che, oltre a conferire al packaging un aspetto lucente, lo proteggono anche dai graffi, impreziosire il pack con particolari pigmenti che conferiscono al PET un aspetto iridescente e perlescente, aumentare l’esperienza tattile con l'utilizzo di inchiostri a rilievo. 
Scatolificio Cristina, che stampa in serigrafia fin dai primi anni '70, propone ai suoi clienti soluzioni grafiche innovative e di impatto sia su packaging trasparenti in PET che su quelli in Polipropilene.